La pagina si sta caricando...
4pediatriapa Seguici su Facebook / 12 novembre 2017 Giornata mondiale contro la Polmonite // 14 novembre 2017 Giornata mondiale del diabete // 17 novembre 2017 Giornata mondiale dei nati prematuri

04/01/18

DDL Lorenzin, da collegio a ordine: quali differenze?

   33465015322_7398a7a0cc_b                                                                                                                                                                                                           DDL Lorenzin, da collegio a ordine: quali differenze?
Pubblicato il 16.05.16 di Marco Tapinassi
Il disegno di legge 1324 nasce per "delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali, nonché disposizioni per l'aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute."
Cosa cambia e perché la trasformazione a Ordine
Come ogni singolo atto presentato alle camere, andrà sicuramente incontro a emendamenti da parte dei gruppi parlamentari che ne modificheranno in parte il testo. Presentato nel febbraio 2008,

07/12/17

Crisi convulsive, riconoscerle e trattarle

clip_image002                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

Crisi convulsive, riconoscerle e trattarle

Un attacco convulsivo acuto, pur spaventoso che sia, non è una diagnosi, ma è solo la manifestazione palese di una sofferenza cerebrale, per cui mentre si prestano i primi soccorsi è importante raccogliere più informazioni possibili ed effettuare un accurato esame obiettivo per poter poi arrivare ad una diagnosi efficace.
Cosa sono le crisi convulsive

25/11/17

Il mobbing in sanità: infermieri umiliati e denigrati

clip_image001

Il mobbing in sanità: infermieri umiliati e denigrati

Se l’ospedale è l’ambiente in cui più di ogni altro si può innescare il processo del mobbing, tra i personaggi della sanità gli infermieri sono i più deboli e maggiormente esposti a fenomeni vessatori. Con il termine mobbing si intende il comportamento del datore di lavoro (o dei suoi dipendenti) che consiste in una serie di atti che hanno lo scopo di perseguitare un dipendente per emarginarlo e, attraverso la lesione della sua dignità umana e professionale, spingerlo a presentare le dimissioni. Quando il mobbing è realizzato da un superiore viene anche definito “bossing”. Il lavoratore vittima di questo comportamento, nel suo complesso illecito, può ottenere il risarcimento dei danni. Il mobbing, in altre parole, non è che un processo sistematico e voluto di cancellazione della figura del lavoratore che viene portato avanti attraverso una continua eliminazione dei mezzi e dei rapporti interpersonali che sono necessari al lavoratore per svolgere la sua normale attività lavorativa.